DESIGN

Con una lampada Moschino loves Kartell

Mag 02, 2018 admin

Toy by Moschino è la lampada pop lanciata da Kartell al Salone del Mobile 2018: il teddy bear esprime lo spirito ironico che lega la maison e il design brand

L’orsetto luminoso, ideato da Jeremy Scott art director di Moschino, ha fatto la sua comparsa da Kartell nello stand in fiera e nella showroom, in via Turati, ed è stato protagonista di una vetrina di Moschino, in via Senato, ovunque ha attirato su di sé attenzione e simpatia, anche per la scritta ‘This is not a Moschino Toy’ che campeggia sulla sua T-shirt.

Non è la prima volta che i due notissimi brand collaborano, Moschino aveva in passato già ‘vestito’ una versione della sedia Mademoiselle design Philippe Starck per Kartell. Ma in questo caso l’iconico orsetto che contraddistingue borse, accessori e capi fashion della griffe, diventa un vero e proprio personaggio a tre dimensioni, una lampada da tavolo adatta ai più diversi ambienti.

Tanto è vero che gli è stato dedicato un reportage fotografico, divertente quanto lui stesso: occhieggia infatti dai ripiani eleganti della boutique Moschino

ma gioca anche a nascondino, tra gli imballaggi del magazzino dell’azienda Kartell, sempre con quella sua aria scherzosa e amichevole!

Infatti è andato a farsi un giro alla storica sede Kartell a Noviglio, in provincia di Milano, per rilassarsi nel prato dopo le fatiche del Salone!

L’innovazione sia di stile sia di tecnologia, caratterizzano la lampada Toy by Moschino, che amplia la linea lighting Kartell, come nuovo elemento di grande impatto estetico. Con la qualità, lo slancio allegro e un pizzico di irriverenza, tratti che accomunano Kartell e Moschino e che fanno loro guadagnare il favore del pubblico internazionale. [LB]