Architecture

Hotel Vipp, dal design all’ospitalità innovativa

Apr 23, 2018 admin

Vipp, brand danese di accessori design da cucina, si è lanciato nell’ospitalità alternativa: dall’albergo diffuso luxury al rifugio nel bosco o sul porto

Vipp, noto brand danese che da 78 anni produce accessori e complementi, ha inaugurato lo scorso anno due strutture alberghiere decisamente fuori dall’ordinario. E per quest’anno è in arrivo la terza. Vipp ha unito il luxury hotel alla filosofia dell’albergo diffuso; il suo design elegante e funzionale alla contemporaneità delle strutture ricettive.

E’ dello scorso novembre la prima apertura, che gioca sulla frase di benvenuto: ‘appena fate check-in, l’hotel è fully booked’: il Vipp hotel in effetti va a ruba, perché ad oggi conta solo due stanze. Si può scegliere tra il Vipp Shelter, un rifugio abitabile sperduto nella foresta svedese, e il Vipp Loft, un open space moderno nel cuore di Copenhagen. La terza stanza, che aprirà quest’anno, sarà all’interno di una vecchia stazione di pompaggio d’acqua sul porto di Copenhagen Nord. (Chimney House). 

Il Vipp Shelter è un prefabbricato di 55 mq in acciaio nero, minimal. Dentro si trova tutto l’occorrente per godersi una vacanza immersi nel verde, isolati dal mondo, con tanto di camino per i giorni più freddi. Anche dall’interno, si ha l’impressione di stare tra gli alberi: il tetto e le pareti sono interamente in vetro. E se la visuale non vi dovesse convincere, niente paura: la struttura si può ‘regolare’ e orientare a piacimento. 

La versione cittadina è la seconda stanza del Vipp hotel: un appartamento di ben 400 mq nell’area di Islands Brygge, poco distante dal porto, dove arte e design si fondono grazie al gusto dello studio David Thulstrup. In contrasto con la struttura gemella nella foresta, qui domina il bianco: le ampie finestre oblique che attraversano il tetto spiovente permettono alla luce di entrare e di riflettersi sul legno chiaro dell’intelaiatura. [Valentina Dalla Costa].