Architecture

Chicken Restaurant – Kiev

Feb 19, 2018 admin

ristorante kiev loft buro

Il ristorante, progetto Loft Buro, riporta i clienti indietro nel tempo: nei dettagli richiama l’atmosfera da ritrovo dell’intelligencjia ucraina sotto l’Unione Sovietica

Chicken Restaurant è un ristorante su due piani con terrazza, a Kiev, che attraverso forme, colori e stilemi, richiama l’atmosfera tipica dell’Ucraina degli Anni ’70/80. Una location affascinante, impregnata di storia e ricca di dettagli, legati alle usanze di un tempo e riconoscibili fin da subito dai numerosi visitatori locali.

Al suo interno sono presenti le stesse lampade che si trovano nelle metropolitane di Kiev, ancora ricche e decorate secondo lo stile dell’epoca, stucchi al soffitto, finestre con vetri al piombo e delicate foglie di castagno (simbolo della città) impresse sulle tappezzerie. Elemento centrale del progetto è l’orologio a forma di gallo che domina la sala, e che rinnova e modifica il tradizionale orologio a cucù. Ad ogni ora, infatti, l’animale (da cui prende il nome il ristorante) canta, segnando così il passare del tempo. Anche i pannelli e le sculture, tutti disegnati appositamente da Loft Buro, esprimono un tributo alla storia della città, richiamando l’opera del grande architetto Vladislav Gorodetsky. L’atmosfera generale, su indicazione di Oleg Volosovsky, interior designer e fondatore dello studio Loft Buro, ricorda volutamente l’interno di un ‘salon’, tipico club privato dove l’intelligencjia ucraina al tempo dell’Unione Sovietica era solita ritrovarsi. Non a caso, infatti, l’ingresso del ristorante è quasi nascosto dietro una porta invisibile vicino al guardaroba.

Nel progetto di Chicken Restaurant, Volosovsky dimostra ancora una volta grande creatività e forte attenzione per lo storytelling, raccontando di un’ Ucraina passata che, attraverso numerosi dettagli, viene riportata in vita.