Architecture

The right thing

Gen 03, 2018 admin

casa homeless

Eva’s Phoenix, un progetto firmato LGA ideale per  ospitare a Toronto 50 giovani senza tetto.

Lo studio canadese LGA Architectural Partners,  ha creato Eva’s Phoenix, un quartiere all’interno di un antico edificio industriale della vecchia Toronto, con l’obbiettivo di offrire  una sistemazione a circa 50 giovani homeless. Eva’s è una inziativa no profit, che provvede 03 a lungo termine, istruzione e formazione professionale a giovani marginalizzati, tra i 16 e i 24 anni, accompagnandoli verso  una vita indipendente.

La struttura in mattoni dei magazzini originali anni Trenta, è stata trasformata in un complesso residenziale completamente chiuso, con pareti bianche, percorsi in cemento lucidato e  spruzzi di colori pastello.  Il tetto  sostituito con finestre inclinate per creare un interno luminoso simile a  una serra.

Per circa un anno, ciascuno dei 50 residenti potrà disporre di una propria camera da letto, all’interno di una “casa” completa di spazi living, cucine e due bagni da condividere al massimo con 4 persone.

Queste case si affacciano in una strada interna,  che serve come luogo d’incontro per la comunità.

L’originale progetto sviluppato dagli LGA Architectural Partners,  segna una nuova posizione per Eva’s Phoenix, grazie anche ai numerosi premi e riconoscimenti  che lo hanno reso un modello influente  per analoghe strutture dedicate ai giovani homeless di tutto il Canada. La struttura è un importante elemento per il nuovo sviluppo di questo intero city block, che verrà ulteriormente aumentato per includere un food market, un YMCA –  Young Men’s Christian Association- e una torre condominiale, tutto ai confini del St Andrew’s Park.

www.lga-ap.com          www.evas.ca

Foto: Ben Rahn

Questo articolo è stato preso da DDN 234. Vai nella sezione magazine per sfogliare l’anteprima del nuovo numero.