DESIGN

Abitare Cangiari

Dic 22, 2017 admin

cangiari

Un marchio di moda che fonde tradizione a ricerca, dando vita a capi preziosi e totalmente eco friendly

Cangiari, che significa ‘cambiare’ in calabrese, è il primo marchio di moda eco-etica di alta gamma della moda italiana che attraverso una rete di cooperative sociali produce e commercializza capi assolutamente biologici e totalmente Made in Italy, coniugando le millenarie tradizioni della tessitura a mano con innovazione e ricerca.

Racconta Vincenzo Linarello, presidente del brand e del Gruppo che ne è proprietario “Cambiare è il manifesto di Cangiari: esprime la volontà di ostentazione delle nostre origini quasi a compensare un’identità spesso bistrattata. Il cambiamento, inoltre, innesca in Calabria il riscatto del suo popolo. E’ la mission di GOEL, Gruppo Cooperativo nato nel 2003 come rete di imprese che si occupano di progetti sociali, agro alimentare biologico, turismo responsabile, ambiente socio sanitario, bio cosmesi, moda.

L’anima di Cangiari, pur mantenendo forti radici nella tradizione, è l’innovazione dei processi creativi, del design, dello stile, dei materiali. Fin dall’inizio di questa avventura abbiamo voluto coniugare l’eticità del prodotto, la sua sostenibilità ambientale con la ricerca. Dopo aver attuato importanti investimenti di stile – illustri stilisti hanno disegnato molti nostri capi d’abbigliamento – siamo riusciti a costruire una piccola comunità creativa, costituita in gran parte dalle nostre tessitrici che sotto la guida di Maria Paola Pedretta elaborano disegni e colori. Dopo soli quattro anni di attività siamo il primo brand etico di fascia alta della moda in Italia.

Il cambiamento ci spinge a far diventare il marchio di moda etica anche un marchio di lifestyle, battezzandolo con un nome che richiama insieme i concetti di abitazione e di casa. Nasce Abitare Cangiari, linea per la casa presentata per la prima volta presso lo showroom milanese Lualdi, in occasione della Fall Design Week 2017, con la mostra-evento Abitare Cangiari, etica e design, a cura di Patrizia Scarzella e Valentina Downey, evento di Design per il Sociale promosso da Associazione DComeDesign. La collezione è stata realizzata grazie ad un uso innovativo del telaio a mano, di legno: diverse programmazioni consentono la creazione di tessuti unici dall’espressione artistica davvero singolare.

Guardiamo con grande interesse al mercato estero, che non abbiamo ancora raggiunto essendo le cooperative del Gruppo GOEL cooperative finanziate attraverso prestiti bancari, senza la disponibilità di grandi capitali. Per varcare i confini nazionali abbiamo da poco avviato un e-commerce, cangiari.com”.

www.cangiari.it

A cura di Giulia Bruno

Questo articolo è stato preso dal numero 3 di XTRA – Italian Mastery Magazine. Vai nella sezione magazine per sfogliare la preview dell’ultimo numero. HERE