DESIGN

EXTROVERSO

Nov 27, 2017 admin

extroverso

LA START UP DI SOLE DONNE CHE CREA OPERE DALLO STAMPO MODERNO ED ORIGINALE.

ExroVerso è un’azienda nata nel 2017 da un’idea di Manuela dello Strologo, da anni responsabile commerciale e della comunicazione di Tura, azienda leader negli arredi e nei rivestimenti in pergamena. La sua voglia di conoscere e scoprire nuove culture e tradizioni, l’ha portata spesso a studiare e viaggiare nel mondo. Ed è proprio per essersi trovata così a stretto contatto con civiltà straniere, per lei fonti di scambio e di ricchezza, che oggi apprezza ancora di più il sapere e il fare italiano. In un’intervista racconta:

“Tanti anni di esperienza nella produzione e nella commercializzazione di mobili e arredi mi hanno permesso di confrontarmi con una clientela internazionale che mi ha insegnato a riconoscere ancor di più quanta bellezza ci sia in Italia. Il mondo intero ci apprezza e ci stima per la natura dei nostri paesaggi, per le nostre splendide città, per il nostro cibo, il nostro vino, la nostra moda, i nostri arredi”.

ExtroVerso nasce proprio con lo scopo di valorizzare la tradizione italiana, le sue forme artistiche e il suo artigianato di altissimo livello, mantenendo però vivo il legame con creatività, linguaggi e identità internazionali.

Le opere, un mix di modernità e tradizione, nascono dalla collaborazione di artisti e designer, per il momento tutte donne, di grande fama internazionale. La cooperazione di queste professioniste, creative ed entusiaste, in continuo confronto tra loro, trasforma ogni progetto in forma. L’oggetto viene ideato, creato e valorizzato, conferendogli una vera e propria personalità.

In ExtroVerso ogni artista esprime la propria vision di bellezza, forma e spazio, dando vita ad oggetti ed arredi funzionali e davvero sorprendenti.

In foto, la serie di sgabelli e tavolini Happy and Grumpy della designer giapponese Sakura Adachi. I due tagli sul lato, semplici segni che sembrano schizzi pittorici, rappresentano il “Sorriso” per i tavoli bassi ed il “Broncio” per gli sgabelli. Progettati per vivere assieme, questa coppia originale è come se ci interrogasse e chiedesse ogni giorno come sia il nostro umore oggi. Ci sentiamo felici o scontenti?

Entrambe le versioni sono personalizzabili con vari materiali e colori.

A seguire, il tris di tavolini Close Up di Anna Sutor. Il progetto nasce dall’idea di reinterpretare in chiave moderna una serie di tavolini della Tura Anni ’50. Questa edizione limitata esprime in tutta la loro bellezza le città di Venezia, Firenze e Roma, con suggestive visioni che spaziano tra architetture esistenti e forme oniriche. La superficie piana del tavolo è come se fosse una finestra nella quale è possibile scorgere paesaggi urbani fantastici, cristallini e monumenti storici antichi. Il disegno è una pura linea che semplifica e ricrea spazi, facendo rivivere nella stanza di ognuno di noi l’atmosfera e la magia di ciascuna di queste tre città italiane.