Architecture

LES GRAND VERRES, PARIS

Ott 24, 2017 admin

les grandes verres

 

APRE AL PUBBLICO IL NUOVO RISTORANTE DEL PALAIS DE TOKYO, IL PIÙ GRANDE POLO D’ARTE CONTEMPORANEA D’EUROPA

È un capolavoro dello studio parigino Lina Ghotmeh – Architecture (autore del Museo Nazionale Estone, progetto pubblicato sul nostro sito, ed ampiamentee sul nr. 140 della rivista Ofarch, che gli è valso il prestigioso Grand Prix Afex 2016), in collaborazione con Quixotic Projects, il nuovo ristorante del Palais de Tokyo di Parigi, il principale polo d’arte contemporanea d’Europa.

Oltre 500 metri quadri, 170 posti a sedere, e una terrazza con vista privilegiata sulla Torre Eiffel – il ristorante Les Grand Verres prende il posto dell’altrettanto iconico TokyoEat, per molti anni punto d’incontro di artisti, designer e art dealer della capitale francese.

Elemento caratterizzante del progetto l’alto soffitto costellato da 300 lampadari a sospensione, avvolti da una griglia in metallo scuro.

Accanto all’ingresso, un ambiente ibrido, dinamico, modulabile, caratterizzato da sedute stile tribuna – anch’esse ibride nella composizione dei materiali – fatte con plastica e marmo rigenerato.

Elemento centrale della sala è il bancone bar lungo 15 metri in terra cruda, attorno a cui si apre la food court, tavolini a nicchia corredati da panche e sedute in legno.

Vi è poi la Glass House, uno spazio riservato, dove spicca un grande tavolo la cui forma ricorda una goccia di rugiada, che accoglie fino a venti commensali.

In ultimo, la location è completata da una suggestiva terrazza panoramica arredata con pezzi su misura e accarezzata in ogni punto dalla Dame de Fer.

Photo: Takuji Shimmura