Architecture

THE ARTIST RESIDENCE, OXFORD.

Giu 20, 2017 admin

the artist residence

UNA RESIDENZA D’ARTISTA SQUISITAMENTE INGLESE

Nella verdeggiante campagna inglese dell’Oxfordshire, in un edificio del XVI secolo di una bellezza struggente e senza tempo, sorge un piccolo gioiello dell’hospitality da poco inaugurato. Si tratta di un luogo segreto e incantato, adatto a una fuga romantica o meditativa, perfetto per coloro che amano la storia, l’arte, la natura e il bello.

Artist Residence Oxford è la quarta di una piccola “catena” (dopo Londra, Brighton e la Cornovaglia) di locande di charme per intenditori, con poche stanze, un pub e un ristorante tipico.

Il progetto degli interni è opera dei medesimi proprietari – Justin e Charlotte Salisbury – coppia di designer di grande gusto il cui lavoro mira a preservare anziché stravolgere, recuperare anziché ricreare: in una parola, onorare la storia di un luogo e le sue tradizioni.  Ecco dunque i pavimenti in pietra originali, le boiserie in rovere scuro, le travi e i muri a vista. Ogni elemento d’arredo è stato accuratamente selezionato dalla coppia, ricercando tra antiquari e mercatini delle pulci. Non mancano poi tocchi più contemporanei, anch’essi accuratamente selezionati (come le carte da parati dell’azienda inglese William Morris and House of Hackney).

Le 5 camere, tutte con bagno privato, sono arredate in stile inglese classico. Le tre ‘Farmhouse loft’  sono ampie e luminose, caratterizzate da tetto a spiovente, finestre con vetri piombati e parquet. Esse sono dotate di spazioso letto matrimoniale, bagno con doccia a soffione effetto cascata e vasca autoportante. C’è poi la deliziosa Rabbit Hole, una piccola ‘tana’ essenziale e romantica. Il fiore all’occhiello della struttura è la Farmhouse Suite, spazioso open space arredato con mobili antichi e impreziosito dai tessuti della Morris&Co.

Come per le altre strutture immaginate da Justin e Charlotte Salisbury, l’arte è il filo conduttore del piccolo hotel di Oxford: pregevoli opere d’arte arricchiscono le pareti di quasi ogni ambiente (tra cui lavori dei fratelli Connor, che hanno lavorato a stretto contatto con i proprietari, di Harland Miller o Dan Hillier).

La cucina è gestita dal rinomato chef Leon Smith e offre delizie della cucina locale, molte delle quali a base di prodotti coltivati nell’orto interno. Completa l’offerta l’immancabile pub, anch’esso arredato con gusto e in stile squisitamente inglese.

 

Artist Residence Oxfordshire

+44 (0) 1993 656 220

Station Road, South Leigh OX29 6XN