DESIGN

Ricchetti Group @ Cersaie

Set 12, 2016 designdiffusion

Ricchetti Group @ Cersaie

Ricchetti Group è una holding industrial, con un’esperienza di più di 50 anni di storia a favore di una continua evoluzione, attiva attraverso diversi marchi nella progettazione, produzione e commercializzazione di superfici per rivestimenti orizzontali e verticali, per interni ed esterni. Ricerca, design, tecnologia ed ecosostenibilità sono le caratteristiche fondanti del gruppo e dei suoi brand, Ricchetti, Cisa e Cerdisa. La qualità di questi marchi scaturisce da un mix equilibrato fatto di estetica della materia e delle superfici, creatività e reinvenzione, caratteristiche tecniche di grande qualità.

Per questo motivo da qualche tempo è iniziata la collaborazione con Iosa Ghini Associati, a cui è stata affidata la direzione artistica relativamente al rinnovamento dell’immagine aziendale, e che ha già avuto un primo episodio nella realizzazione di IN/OUT, installazione progettata in occasione di Open Borders durante l’ultima Design Week milanese, mentre il prossimo è atteso per fine settembre al Cersaie 2016 con l’allestimento dello spazio espositivo al padiglione 26 di circa 700 metri quadrati e la progettazione di due nuove collezioni.

Lo stand Cersaie è suddiviso in tre spazi omogenei all’interno dei quali i visitatori potranno scoprire le nuove collezioni, muovendosi liberamente, immersi in un giardino continuamente mutevole, dove la vegetazione si fonde con il materiale ceramico. In questa ottica, il binomio fra ambiente e progetto è il cardine attorno cui si sviluppa la costruzione dello stand. Il layout distributivo nasce dalla modulazione fluida e continua delle diverse collezioni di piastrelle attorno ad aree verdi, pareti espositive, pilastrini leggeri e setti filtranti di rete da cantiere. La rete elettrosaldata è scelta in questo caso per il rimando intuitivo al rapporto fra materiale ceramico e progettazione architettonica; ribaltando il consueto ruolo fra piastrella e solaio. La struttura portante a telaio consente la permeabilità visiva e fruitiva attraverso lo stand.

Il lungo banco reception, l’area bar e composizioni di tavoli e sedute, costituiscono gli elementi di unione a servizio comune tra i brand, differenziati invece con l’inserimento di oggetti di arredo come declinazione di specifiche vocazioni e target di riferimento.