#salone2016

Fuorisalone 2016. SEPHORA: QUANDO UNA VETRINA DIVENTA ARTE

Mar 23, 2016 designdiffusion

“The Design Of Life”: l’importanza del connubio tra arte, design e bellezza.

QUANDO UNA VETRINA DIVENTA ARTE

Durante il Salone del Mobile, Milano diventa palcoscenico di eventi e installazioni che risvegliano la creatività ovunque in città.
 Anche Sephora, marchio francese protagonista di una vera rivoluzione nel mondo della cosmetica, ha deciso di respirare il clima di frizzante innovazione della Design Week.

In che modo? Realizzando un’opera di eccezionale impatto visivo ed emozionale, presso lo store Sephora di Piazza Gae Aulenti. Per la realizzazione di questo progetto, Sephora si affida a Ray Oranges, illustratore toscano di adozione e calabrese di nascita, il cui sguardo brioso e avanguardistico incarna perfettamente l’animo energico del brand.  L’installazione rimarrà esposta fino all’8 maggio presso il beauty store di Piazza Gae Aulenti 6.

“The Design of Life”. Anche un istante di quotidianità può diventare arte: è proprio il messaggio che Ray Oranges vuol trasmettere con il suo progetto pensato per Sephora. La vetrina dello store in piazza Gae Aulenti prende vita, acquistando colore e tridimensionalità. L’astrattismo delle figure è enfatizzato dagli accostamenti cromatici a contrasto; elementi a rilievo sono installati a ridosso del vetro, permettendo così ai clienti di entrare a far parte attivamente della composizione. L’artwork esce dai suoi stessi contorni per diventare arte “viva”: lo spettatore potrà goderne non solo con gli occhi, ma interagendo con essa a 360°.