DESIGN

Il nuovo campus di co-working Google @ Madrid

Gen 26, 2016 designdiffusion

Il nuovo campus di co-working Google @ Madrid

Google ha scelto la capitale della Spagna come sede per la suo sesta sede; dopo il successo della prima avventura/esperienza di co-working di Google, con Campus London, il brand ha ampliato questa tipologia anche a Tel Aviv, Seoul, Varsavia, San Paolo e ora Madrid.

Il progetto di Madrid, firmato dallo studio londinese Jump Studios, è stato realizzato in una ex fabbrica costruita nel 1800, che è stata accuratamente ristrutturata per garantire un ambiente stimolante e funzionale per i suoi ‘ospiti’ , un totale di 7.000 tra cui 50 compagnie start-up. Nel tentativo di migliorare la circolazione all’interno dell’area, introdurre più luce naturale e consentire l’accesso a una piazza pubblica, Jump Studios ha installato un nuovo ingresso sul lato sud del palazzo di cinque piani. I visitatori entrano nell’edificio attraverso la caffetteria del campus, dove vengono accolti da un suggestivo e colorato dipinto/murales sopra il bancone realizzato dall’illustratore spagnolo Ricardo Cavolo.

Il lato nord del Campus comprende un ampio auditorium molto luminoso grazie alle grandi – quasi a parete totale – vetrate. Per mantenere quel senso e quel tocco del suo passato industriale, lo studio ha conservato parte della struttura interna originale dell’edificio, modificando ed aggiungendo alcune soluzioni per rendere lo spazio funzionale e moderno. Il secondo e il terzo piano ospitano gli uffici dei dipendenti di Google, dotati di angoli appositi per riunioni private, ognuna contraddistinta da una tavolozza di colori unica ispirata da famosi artisti spagnoli, tra cui Picasso e Joaquín Sorolla y Bastida.